Ufficio Relazioni con il Pubblico

Provincia di Verona


Lavoratore disabile - iscrizione

Cosa fare per...
 

Cos'è:

le persone disabili che sono disoccupate e che aspirano ad una occupazione conforme alle proprie capacità lavorative possono iscriversi nelle apposite liste a condizione che vi sia residenza anagrafica (od anche il solo domicilio) nel territorio di uno dei Comuni della provincia di Verona.
 

A chi si rivolge:


invalidi civili, invalidi del lavoro, sordomuti, non vedenti, invalidi di guerra, invalidi civili di guerra, invalidi di servizio, orfani o equiparati e coniugi superstiti di deceduti o grandi invalidi per cause di lavoro, servizio e di guerra, profughi, vittime del terrorismo e della criminalità organizzata.
 

Cosa fare:


è necessario presentare domanda all’ufficio collocamento mirato corredata dalla seguente documentazione:
  • invalidi civili, invalidi del lavoro, sordomuti, non vedenti :fotocopia (e originale in visione) dell’accertamento dell’invalidità, fotocopia (e originale in visione) della relazione globale (o "conclusiva") resa ai sensi della legge n. 68/1999. Per i centralinisti telefonici non vedenti la visita per l’inserimento lavorativo non è obbligatoria
  • invalidi di guerra, invalidi civili di guerra, invalidi di servizio: fotocopia (e originale in visione) della certificazione rilasciata dalle competenti commissioni mediche militari
  • orfani o equiparati e coniugi superstiti di deceduti o grandi invalidi per cause di lavoro, di servizio e di guerra, profughi, vittime del terrorismo e della criminalità organizzata: fotocopia (e originale in visione) della certificazione comprovante lo status.
     

Modalità di avvio:

su istanza di parte.

 

Normativa:

 

Ufficio competente per l'istruttoria:

(a questo ufficio è possibile rivolgersi per informazioni prima dell'avvio del procedimento o sul procedimento in corso)
settore lavoro - ufficio collocamento mirato
via delle Franceschine, 10 – 37122 Verona
telefono 045 9288477 - 045 9288478  fax 045 9288483
orario: martedì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30
referente : Maria Albanese - Alina Eleuteri
oppure presso i Centri per l'impiego di Affi, Bovolone, Legnago, San Bonifacio, Villafranca
lunedì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30
 
PEC settore lavoro: lavoro.provincia.vr@pecveneto.it (riceve solo da casella di posta certificata)
PEC Provincia di Verona:   provincia.verona@cert.ip-vevento.net (riceve anche da casella di posta non certificata).
 

Responsabile del procedimento:

Roberto Pisani.
 

Termine finale:

75 giorni.
 

Tipo di provvedimento:

inserimento nell'elenco di cui all'art. 8 della legge n. 68/1999 e formazione della relativa scheda individuale, in forma telematica.
 

Organo competente all'emanazione del provvedimento:

dirigente.
 

Strumenti di tuela amministrativa e giurisdizionale;

  • contro il provvedimento si può presentare ricorso al tribunale amministrativo regionale (entro 60 giorni dalla notifica o pubblicazione dell’atto) o al Capo dello Stato (ricorso straordinario, entro 120 giorni dalla notificazione o piena conoscenza del provvedimento). I due tipi di ricorso sono tra loro alternativi;

  • in caso di ritardo nell’emanazione del provvedimento, si può rivolgersi al dirigente Luigi Oliveri che, in qualità di titolare del potere sostitutivo, può adottare misure e provvedimenti per la conclusione dello stesso.

 

Modulistica:

istanza.
 

Avvertenze:

informazioni e  modulistica su www.j4u.provincia.vr.it.
 
 
Data di aggiornamento: 27/10/2016
Ultimo aggiornamento: 07/11/2016