Ufficio Relazioni con il Pubblico

Provincia di Verona


Lavoratori disabili - iscrizione

Cosa fare per...
 

Cos'è:

le persone disabili che sono disoccupate e che aspirano ad una occupazione conforme alle proprie capacità lavorative possono iscriversi nelle apposite liste a condizione che vi sia residenza anagrafica nel territorio di uno dei Comuni della provincia di Verona. Nel caso in cui si abbia il solo domicilio nel territorio di questa Provincia, l’iscrizione può avvenire solo previa cancellazione dall'elenco del servizio di collocamento mirato del luogo di residenza.
 

A chi si rivolge:


invalidi civili, invalidi del lavoro, sordomuti, non vedenti, invalidi di guerra, invalidi civili di guerra, invalidi di servizio, orfani o equiparati e coniugi superstiti di deceduti o grandi invalidi per cause di lavoro, servizio e di guerra, profughi, vittime del terrorismo e della criminalità organizzata.
 

Cosa fare:


è necessario presentare domanda all’ufficio collocamento mirato corredata dalla seguente documentazione:
  • invalidi civili, invalidi del lavoro, sordomuti, non vedenti :fotocopia (e originale in visione) dell’accertamento dell’invalidità, fotocopia (e originale in visione) della relazione globale (o "conclusiva") resa ai sensi della legge n. 68/1999.
  • invalidi di guerra, invalidi civili di guerra, invalidi di servizio: fotocopia (e originale in visione) della certificazione rilasciata dalle competenti commissioni mediche militari
  • orfani o equiparati e coniugi superstiti di deceduti o grandi invalidi per cause di lavoro, di servizio e di guerra, profughi, vittime del terrorismo e della criminalità organizzata: fotocopia (e originale in visione) della certificazione comprovante lo status.
     

Modalità di avvio:

su istanza di parte.

 

Normativa:

 

Ufficio competente per l'istruttoria:

(a questo ufficio è possibile rivolgersi per informazioni prima dell'avvio del procedimento o sul procedimento in corso)
Veneto Lavoro - ufficio collocamento mirato
via delle Franceschine, 10 – 37122 Verona
telefono 045 9288477 - 045 9288478  fax 045 9288483
orario: martedì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30
referente : Maria Albanese - Alina Eleuteri
oppure presso i Centri per l'impiego di Affi, Bovolone, Legnago, San Bonifacio, Villafranca
lunedì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30
 
PEC settore lavoro: lavoro.provincia.vr@pecveneto.it (riceve solo da casella di posta certificata)
 
 

Responsabile del procedimento:

Roberto Pisani.
 

Termine finale:

75 giorni.
 

Tipo di provvedimento:

inserimento nell'elenco di cui all'art. 8 della legge n. 68/1999 e formazione della relativa scheda individuale, in forma telematica.
 

Organo competente all'emanazione del provvedimento:

dirigente.
 

Strumenti di tuela amministrativa e giurisdizionale;

  • contro il provvedimento si può presentare ricorso al tribunale amministrativo regionale (entro 60 giorni dalla notifica o pubblicazione dell’atto) o al Capo dello Stato (ricorso straordinario, entro 120 giorni dalla notificazione o piena conoscenza del provvedimento). I due tipi di ricorso sono tra loro alternativi;

  • in caso di ritardo nell’emanazione del provvedimento, si può rivolgersi al dirigente Luigi Oliveri che, in qualità di titolare del potere sostitutivo, può adottare misure e provvedimenti per la conclusione dello stesso.

 

Modulistica:

istanza.
 

Avvertenze:

 
 
Data di aggiornamento: 30/10/2017
Ultimo aggiornamento: 28/09/2018