Ufficio Relazioni con il Pubblico

Provincia di Verona


Guardia volontaria - nomina

Come fare per...

Cos'è:

la Provincia ha competenza per la nomina a guardia giurata volontaria in materia di caccia e pesca.
 

A chi si rivolge:

per la nomina a guardia volontaria è necessario avere i seguenti requisiti: 
  • cittadinanza di uno dei paesi dell'Unione Europea
  • età non inferiore ai 18 anni
  • residenza in provincia di Verona
  • diploma della scuola dell'obbligo
  • idoneità psico-fisica allo svolgimento dell'attività di guardia volontaria
  • affiliazione ad un' associazione ittica, venatoria, agricola o di protezione ambientale e/o animale presente nel comitato tecnico faunistico venatorio nazionale o ad un' associazione di protezione ambientale riconosciuta dal Ministero dell'Ambiente
  • requisiti previsti dall'art. 138 del R.D. 18 giugno 1931 n. 773, testo unico delle leggi di pubblica sicurezza.

Cosa fare:

 
è necessario presentare domanda in bollo alla Provincia di Verona – Corpo di polizia provinciale, per conto dell’interessato, da parte di un’associazione venatoria, di pesca, di protezione ambientale od agricola.
All’istanza devono essere allegati i seguenti documenti:
  • autocertificazione attestante la residenza, la cittadinanza italiana, la propria situazione relativa ad eventuali carichi penali pendenti od eventuali condanne riportate, la posizione nei confronti degli obblighi di leva, il titolo di studio conseguito
  • fotocopia fronte e retro di un documento di identità in corso di validità
  • certificato medico di idoneità allo svolgimento del servizio di guardia volontaria
  • attestato di idoneità rilasciato dalla Regione del Veneto, previo superamento di apposito esame, solo per chi intende ottenere la nomina a guardia volontaria venatoria.
     

Modalità di avvio:

su istanza di parte.

Bollo:

2 marche da abollo da 16 euro, salvo esenzioni ai sensi di legge.


Normativa:

  • legge 25 febbraio 1992, numero 157, articolo 27
  • regio decreto 8 ottobre 1931, articolo 31.

Ufficio competente per l'struttoria:

(a questo ufficio è possibile rivolgersi per informazioni prima dell'avvio del procedimento o sul procedimento in corso)
corpo di polizia provinciale - via San Giacomo,  25 – 37135 Verona
telefono 045 9288406 Fax 045 9288433
lunedi e giovedi   9.00-12.00
referente: Stefano Dalla Via  stefano.dallavia@provincia.vr.it
pec: polizia.provincia.vr@pecveneto.it (riceve solo da casella di posta certificata) provincia.verona@cert.ip-veneto.net (riceve anche da casella di posta non certificata).

 

Responsabile del procedimento:

Stefano Dalla Via
 

Termine finale:

70 giorni.

Tipo di provvedimento:

determinazione.
 

Organo competente all'emnazione del provvedimento finale:

dirigente.
 

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale:

  • contro il provvedimento si può presentare ricorso al tribunale amministrativo regionale (entro 60 giorni dalla notifica o pubblicazione dell’atto) o al Capo dello Stato (ricorso straordinario, entro 120 giorni dalla notificazione o piena conoscenza del provvedimento). I due tipi di ricorso sono tra loro alternativi

  • in caso di ritardo nell’emanazione del provvedimento, si può rivolgersi a Anna Maggio che, in qualità di titolare del potere sostitutivo, può adottare misure e provvedimenti per la conclusione dello stesso.
     

Modulistica:

dichiarazione.
 

Approfondimenti:


 
Data aggiornamento: 20/12/2016
 
Ultimo aggiornamento: 20/12/2016