Ufficio Relazioni con il Pubblico

Provincia di Verona


Noleggio con conducente - iscrizione a ruolo

Cosa fare per...
 

Cos'è:

la Provincia di Verona ha competenza per l’iscrizione a ruolo dei conducenti di veicoli adibititi ad autoservizi pubblici non di linea (chiamato anche noleggio con conducente, o ncc, con autovettura fino a 9 posti o taxi) ed organizza gli esami di idoneità necessari per l’iscrizione a tale ruolo. Gli esami sono banditi annualmente.
 

A chi si rivolge:


cittadini italiani o cittadini di uno degli stati membri dell’Unione Europea o di qualsiasi altro stato alle condizioni previste dalle vigenti disposizioni in materia di immigrazione con i seguenti requisiti:
  • il possesso di requisiti di idoneità morale (articolo 4 del regolamento provinciale);
  • il possesso della patente richiesta per la guida dei veicoli impiegati nei diversi tipi di servizio;
  • il certificato di abilitazione professionale (C.A.P.), ove previsto, che viene rilasciato dall'ufficio provinciale della Motorizzazione a seguito di un esame teorico e di una visita medica che confermi la persistenza dei requisiti fisico-psichici necessari al rilascio della patente di guida (articolo 5 del regolamento provinciale);
    La carta di qualificazione del conducente (CQC) per il trasporto persone ricomprende in sè il certificato di abilitazione professionale del tipo KB e quello di KA come stabilito dall'articolo 1 comma 4, del decreto dirigenziale 17 aprile 2013 del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti;
  • l’assolvimento dell’obbligo scolastico.
     

Cosa fare:


per ottenere l’iscrizione è necessario attendere la pubblicazione annuale del bando da parte del settore trasporti traffico e mobilità della Provincia.
L’esame consiste nello svolgimento di una prova scritta su 30 quesiti a risposta multipla predeterminata. L’esame si intende superato se il candidato fornisce almeno 24 risposte esatte. La durata della prova è fissata in 60 minuti.
Le materie d’esame sono:
  • codice della strada e regolamento di attuazione
  • leggi e disposizioni statali e regionali attinenti ai servizi di trasporto pubblico locale non di linea
  • regolamenti comunali e disposizioni provinciali per l’esercizio dei trasporti pubblici non di linea
  • regolamentazione riguardante il lavoro, l’artigianato, la cooperazione e le assicurazioni del settore
  • nozioni di toponomastica e geografia del territorio provinciale
  • elementari cognizioni di primo soccorso e nozioni comportamentali in caso di incidente stradale
I candidati che non abbiano ricevuto la comunicazione di esclusione (articolo 7 del regolamento provinciale), devono presentarsi nel giorno, ora e luogo indicati dal bando muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità.
 

Modalità di avvio:

su istanza di parte.
 

Costi e bollo:

una marca da bollo da euro 16,00; tassa esame da euro 10,33.
 

Normativa:

  • legge regionale 30 luglio 1996, numero 22
  • codice della strada e regolamento attuativo
  • regolamento provinciale.
 

Ufficio competente per l'istruttoria:

(a questo ufficio è possibile rivolgersi per infromazioni prima dell'avvio del procedimento o sul procedimento in corso)
settore trasporti traffico e mobilità -via delle Franceschine, 10 – 37122 Verona
telefono 045 9288353 fax 045 9288335
martedì mercoledì e venerdì dalle ore 9.00- 12.30
referenti: Paola Scolari paola.scolari@provincia.vr.it
trasporti.provincia.vr@pecveneto.it (riceve solo da acsella di posta certificata)
provincia.verona@cert.ip-veneto.net  (riceve anche da casella di posta non certificata).

 

Responsabile del procedimento:

Paola Scolari.
 

Termine finale:

180 giorni.
 

Tipo di provvedimento:

determinazione.
 

Organo competente all'emnazione del provvedimento:

dirigente.
 

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale:

  • contro il provvedimento si può presentare ricorso al tribunale amministrativo regionale (entro 60 giorni dalla notifica o pubblicazione dell’atto) o al Capo dello Stato (ricorso straordinario, entro 120 giorni dalla notificazione o piena conoscenza del provvedimento). I due tipi di ricorso sono tra loro alternativi
  • in caso di ritardo nell’emanazione del provvedimento, si può rivolgersi al dirigente Paolo Dominioni che, in qualità di titolare del potere sostitutivo, può adottare misure e provvedimenti per la conclusione dello stesso.

Avvertenze:

I quesiti oggetto della prova e la normativa (dispensa e leggi di ruolo statale e regionale) sono pubblicati sul portale all'indirizzo: http://portale.provincia.vr.it/uffici/uffici/7/702/7024/documenti/esami-di-abilitazione-professionale/esame-conducenti-taxi-ncc
 
 
data aggiornamento: 13/10/2016
Ultimo aggiornamento: 07/11/2016