Ufficio Relazioni con il Pubblico

Provincia di Verona


Commissione Provinciale Pari opportunita'

La promozione delle Pari Opportunità è stata riconosciuta quale funzione fondamentale della Provincia dalla legge di riforma delle funzioni provinciali n. 56/2014 (Legge Delrio).


La commissione si propone di garantire le pari opportunità tra uomo e donna nell’educazione, nella formazione, nella cultura, nella vita politica, sociale ed economica, nelle istituzioni, nella vita familiare e professionale, con diverse attività: indagini e ricerche sugli aspetti della condizione femminile nel territorio veronese; incontri, convegni e seminari; iniziative per riqualificare la presenza femminile nel mondo del lavoro, soprattutto nelle professioni in cui la presenza femminile è sempre più carente; pareri obbligatori, ma non vincolanti, sugli atti del Consiglio provinciale che abbiano una rilevanza diretta o indiretta sulla condizione femminile.

Funzioni della Commissione
La Commissione per le pari opportunità, in particolare:
  • svolge e promuove indagini conoscitive sulla situazione attuale della donna e ricerche sui problemi relativi alla condizione femminile nella provincia;
  • promuove progetti e interventi diversificati intesi ad espandere l'accesso delle donne al lavoro ed incrementare le opportunità di formazione e progressione professionale delle donne stesse, in ottemperanza alla normativa nazionale e regionale in materia di parità;
  • promuove occasioni di confronto culturale sulla condizione femminile e sull'immagine della donna, individuando le manifestazioni, anche indirette, di discriminazione, proponendo iniziative tendenti a creare la consapevolezza della piena corresponsabilità della coppia nei confronti della procreazione responsabile, dell'educazione dei figli e per rendere in tal modo compatibile l'esperienza di vita familiare con l'impegno pubblico, sociale e professionale della donna;
  • favorisce l'attuazione di azioni positive, definite con specifici programmi di interventi di organismi ed Enti Pubblici (ASL, Enti Locali, Scuole...);
  • favorisce l'informazione e la conoscenza relativa alle iniziative riguardanti la condizione femminile promosse dalla Regione, dalla Provincia, dagli Enti Locali e da soggetti pubblici e privati, nonché l'informazione sulla legislazione inerente le donne in rapporto ai mezzi di comunicazione;
  • verifica la corretta applicazione delle leggi sulla parità in materia di lavoro di impiego e promuove iniziative affinché vengano superati i casi di discriminazione illegittima o violazioni di legge di parità o comunque attinenti alla condizione della donna;
  • promuove seminari, conferenze e pubblicazioni per sensibilizzare l'opinione pubblica sulle pari opportunità e per salvaguardare l'immagine della donna;
  • promuove progetti di sperimentazione per nuovi servizi a favore delle donne nel merito di pratiche amministrative, di informazione legislativa ed altri che si riterranno opportuni;
  • promuove la partecipazione delle donne in tutti i settori della vita pubblica;
  • esprime parere su progetti provinciali che riguardano la condizione femminile.
Ultimo aggiornamento: 24/04/2018