Ufficio Relazioni con il Pubblico

Provincia di Verona


Trasporti eccezionali - autorizzazione alla circolazione

Cosa fare per...

Cos'è:

è la richiesta di autorizzazione alla circolazione di veicoli eccezionali o trasporti in condizioni di eccezionalità.
 

A chi si rivolge:

chiunque sia interessato ad effettuare trasporti eccezionali.
 

Cosa fare:

è necessario inoltrare l'istanza, in carta da bollo, corredata dalla documentazione indicata nella stessa, all'ufficio trasporti eccezionali tramite:
  • fax 045 9288861
  • PEC trasporti.eccezionali.provincia.vr@pecveneto.it
  • posta o a mano.
     

Modalità di avvio:

su istanza di parte
 

Come si svolge:

1) presentazione della domanda; 2) esame da parte dei servizi tecnici provinciali competenti; 3) richiesta nulla osta per tratti stradali comunali e/o regionali e/o di altre province del Veneto; 4) versamento su conto corrente postale degli oneri di usura strade.
La richiesta deve essere presentata con almeno 15 giorni di anticipo rispetto l'inizio del viaggio. L’ufficio effettua l'istruttoria e, in caso di esito positivo, trasmette direttamente all'indirizzo di posta o di posta certificata del richiedente (a seconda della modalità in cui è stata presentata l'istanza) il provvedimento dirigenziale che autorizza il trasporto.
 

Costi e modalità di pagamento:

versamento su conto corrente postale n.14958375 dei seguenti importi:
  • per l'autorizzazione a percorso oneri amministrativi (validi nel biennio 2016-2017) pari a 92,52 euro più eventuali oneri di usaura strada
  • per l'autorizzzione periodica oneri amministrativi (validi nel biennio 2016-2017) pari a 47,29 euro più eventuali  oneri di usura strada.
 

Bollo:

due marche da bollo da 16 euro.
 

Normativa:

 

Ufficio competente per l'istruttoria:

(a questo ufficio è possibile rivolgersi per informazioni prima dell'avvio del procedimento o sul procedimento in corso)
Provincia di Verona – servizio viabilità
via delle Franceschine, 10 - 37122 Verona
referenti:  – Vicentini Giovanni - Nereo Nicoletti
gianni.vicentini@provincia.vr.itnero.nicoletti@provincia.vr.ittrasporti.eccezionali@provincia.vr.it
pec : trasporti.eccezionali.provincia.vr@pecveneto.it (riceve solo da casella di posta elettronica certificata)
pec: provincia.verona@cert.ip-veneto.net (riceve anche da caselle di posta elettronica non certificata)
telefono 045 9288951 / 8826 fax 045 9288861dal lunedi al venerdi: 09.00-12.00
funzionario tecnico: Padoan Patrizio
patrizio.padoan@provincia.vr.it telefono 045 9288949.
 

Responsabile del procedimento:

Pietro Luca Zecchetti.
 

Termine finale:

15 giorni.
 

Tipo di provvedimento:

autorizzazione.
 

Organo comptente all'emanzione del provvedimento:

dirigente.
 

Strumenti di tutela ammnistrativa e giurisdizionale:

  • contro il provvedimento si può presentare ricorso al tribunale amministrativo regionale (entro 60 giorni dalla notifica o pubblicazione dell’atto) o al Capo dello Stato (ricorso straordinario, entro 120 giorni dalla notificazione o piena conoscenza del provvedimento). I due tipi di ricorso sono tra loro alternativi.
  • in caso di ritardo nell’emanazione del provvedimento, si può rivolgersi al dirigente Carlo Poli che, in qualità di titolare del potere sostitutivo, può adottare misure e provvedimenti per la conclusione dello stesso.
 

Modulistica:

modello.

Data aggiornamento: 12/10/2016
Ultimo aggiornamento: 01/08/2017