Ufficio Relazioni con il Pubblico

Provincia di Verona


Ulss 9 - Disabile sensoriale - servizio di integrazione socio-didattica

Avvertenza:


La legge n. 56/2014 ha riordinato le competenze delle Province e, in particolare, ha stabilito che, i servizi sociali erogati dagli enti provinciali rientrino tra le funzioni “non fondamentali”. Con legge regionale n.30/2016 la Regione Veneto ha stabilito di mantenere in capo alle Province questi servizi solo fino alla conclusione dell’anno scolastico 2017/2018 e con successiva legge regionale n.45/2017 ha riallocato in capo a sè la materia del sociale. La Regione con DGR n. 819 dell’8 giugno 2018, ha così definito il nuovo modello organizzativo, stabilendo di delegare alle Aziende Ulss, sul cui territorio insiste il omune capoluogo, le seguenti competenze
  • assistenza scolastica integrativa a favore di alunni/studenti con disabilità sensoriale
  • trasporto degli alunni portatori di handicap frequentanti la scuola superiore e i centri di formazione professionali
  • interventi dei minori riconosciuti da un solo genitore
 
Pertanto dal 1 agosto 2018 non è più la Provincia di Verona, ma è l’Azienda Ulss 9 Scaligera a seguire i procedimenti afferenti i servizi sociali, i cui uffici sono ubicati in stradone Porta Palio, n. 30 - Verona

Cosa fare per...

Cos'è:

Gli  interviene a favore degli alunni disabili sensoriali (non vedenti/ipovedenti - non udenti/ipoacusici) sono i seguenti:
  • assegnazione di operatori lettori o ripetitori qualificati che svolgono attività di supporto integrativo scolastico presso la scuola e presso il domicilio dell'utente
  • assunzione dell'onere di pagamento delle rette di convitto o semiconvitto presso istituti specializzati per disabili sensoriali.

I due servizi sono distinti, alternativi e non cumulabili.
 

A chi si rivolge:

alunni disabili sensoriali (non vedenti/ipovedenti - non udenti/ipoacusici) che frequentano le scuole di ogni ordine e grado (comprese scuole materne ed enti di formazione professionale) della Provincia di Verona, fino al conseguimento del diploma o di una qualifica professionale.
 

Cosa fare:

  • si presenta istanza agli uffici dell'ulss 9 della società affidataria del servizio di integrazione socio-didattica per disabili sensoriali, Società Servizi Socio Culturali Cooperativa Sociale Onlus. La domanda viene redatta su apposita modulistica predisposta da società affidataria.
  • si presenta istanza agli uffici dell'ulss , mediante apposita modulistica. Si è ammessi al contributo previo parere favorevole all’inserimento in istituto specializzato per studenti disabili sensoriali da parte dell'UVMD (Unità di Valutazione Multidisciplinare Distrettuale) dell'Azienda U.L.S.S. di appartenenza.
 

Modalità di avvio:

su istanza di parte.
 

Normativa:

  • legge regionale 13 aprile 2001, numero 11, articolo 131.
 

Ufficio competente per l'istruttoria:

(a questo ufficio è possibile rivolgersi per informazioni prima dell'avvio del procedimento o sul procedimento in corso)
Ulss 9 -Servizi socio culturali
Corso Porta Palio 9 Verona
telefono 045-9287054
da lunedì a venerdì  9.00-13.00
referenti:  Maria Chiara Tezza - ; Francesca Vantini - francesca.vantini@aulss9.veneto.it
 
 

Termine finale:

90 giorni.
 

Tipo di provvedimento:

determina dirigenziale.
 

Organo competente all'emanazione del provvedimento:

ulss 9.
 

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale:

  • contro il provvedimento si può presentare ricorso al tribunale amministrativo regionale (entro 60 giorni dalla notifica o pubblicazione dell’atto) o al Capo dello Stato (ricorso straordinario, entro 120 giorni dalla notificazione o piena conoscenza del provvedimento). I due tipi di ricorso sono tra loro alternativi.
  • in caso di ritardo nell’emanazione del provvedimento, si può rivolgersi al dirigente REGIONALE che, in qualità di titolare del potere sostitutivo, può adottare misure e provvedimenti per la conclusione dello stesso.
 

Modulistica:

istanza.
 

Avvertenze:

l’istanza per il servizio di integrazione socio-didattica è reperibile, nella sede di Verona della società affidataria del servizio al seguente indirizzo: Via Ca' di Cozzi n. 10 Verona, tel. 045 8300870 - fax 045 8310859 - e-mail verona@socioculturale.it.  
 
 
Data aggiornamento: 20/12/2018
Ultimo aggiornamento: 20/12/2018