Ufficio Relazioni con il Pubblico

Provincia di Verona


Accesso civico generalizzato - istanza

Cosa fare per...

Cos'è:


il diritto di accedere ai dati e documenti detenuti dalle pubbliche amministrazioni, ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche e di promuovere la partecipazione al dibattito pubblico.
 

A chi si rivolge:


chiunque.
 

Cosa fare:

è necessario compilare l'istanza di accesso civico generalizzato.
 

Modalità di avvio:

su istanza di parte.
 

Come si svolge:

l'istanza può essere trasmessa per via telematica o, in alternativa, presentata direttemente all'ufficio relazioni con il pubblico (URP) o all'ufficio che detiene i dati, le informazioni o i documenti. All'istanza va sempre allegata copia di un documento di identità. Non è richiesta la motivazione. Il rilascio dei documenti in formato elettronico o cartaceo è gratuito, salvo il rimborso del costo effettivamente sostenuto per la riproduzione su supporti materiali.
L'ufficio dà comunicazione dell'avvio del procedimento di accesso ad eventuali controinteressati. Questi ultimi, entro 10 giorni, possono presentare motivata opposizione.
I casi di rifiuto, limitazione o differimento dell'accesso sono previsti dal decreto legislativo 14 marzo 2013, numero 33, art. 5 bis.
 

Costi e modalità di pagamento:

il rilascio delle copie è subordinato al pagamento delle spese di riproduzione.
 

Bollo:

nel caso di richiesta di copia conforme, la domanda deve essere corredata di marca da bollo da 16 euro e sulle copie verrà apposta una marca ogni 4 facciate.
 

Normativa:

  • decreto legislativo 14 marzo 2013, numero 33, artt. 5 e 5 bis.
 

Ufficio responsabile del procedimento:

L'ufficio responsabile del procedimento è quello che detiene gli atti o  ha la competenza all'emissione del provvedimento finale.

(a questo ufficio è possibile rivolgersi per informazioni prima dell'avvio del procedimento o sul procedimento in corso)
Ufficio Relazioni con il Pubblico
via Franceschine, 10 – 37122 Verona
telefono 045 9288605 fax 045 9288763
dal lunedì al venerdi  9.00-13.00; lunedi e giovedi anche dalle 15.30 alle 17.00 su appuntamento
referente: Sandra Pompele
e-mail: urp@provincia.vr.it pec urp.provincia.vr@pecveneto.it (riceve anche da casella di posta non certificata)
 
 

Termine finale:

30 giorni.
 

Tipo di provvedimento:

lettera di comunicazione di accoglimento dell'istanza.
 

Organo competenete all'emanazione del provvedimento:

ufficio relazioni con il pubblico o ufficio che detiene il documento.

 

Strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale:

  • nel caso di diniego totale o parziale dell'accesso o di mancata risposta entro il termine, il richiedente può presentare richiesta di riesame al responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza. Contro le determinazioni amministrative concernenti il diritto di accesso è dato ricorso, nel termine di 30 giorni, al TAR, il quale decide in camera di consiglio entro 30 giorni dalla scadenza del termine per il deposito del ricorso, uditi i difensori delle parti che ne abbiano fatta richiesta. La decisione del tribunale è appellabile, entro 30 giorni dalla notifica della stessa, al Consiglio di Stato, il quale decide con le medesime modalità e negli stessi termini.
  • in alternativa è possibile presentare ricorso al difensore civico competente per ambito territoriale, ove costituito.
 
 

Modulistica:

istanza di accesso civico generalizzato
 
data aggiornamento 18/12/2019
 

Avvertenze


La Provincia di Verona non ha più nessuna competenza in materia di LAVORO, TURISMO, AGRICOLTURA, TRASPORTO DISABILI. Le richieste di accesso per tali documenti vanno rischieste esclusivamente ai nuovi enti competenti.
 
 
 
Ultimo aggiornamento: 20/02/2020